Utilizziamo cookie, nostri e di terze parti, per il funzionamento del sito. Consulta l’informativa per saperne di più o negare il consenso ai cookie. Proseguendo con la navigazione acconsenti all’uso dei cookie
A- A A+

PON programmazione 2014-2020

FSE-FESR-banner PON 14 20

I progetti finanziati

I progetti finanziati


FSE Avviso prot. 10862 del 16 settembre 2016 - Inclusione sociale e lotta al disagio
Progetto 10.1.1A-FSEPON-PU-2017-230 “Tutti all'opera...nessuno escluso” a.s. 2017/18

Educazione motoria; sport; gioco didattico "SEMIPERDO" - h 30 biennio
Educazione motoria; sport; gioco didattico "SPORT TRA STORIA E CIVILTÀ" - h 30 biennio
Arte; scrittura creativa; teatro "LA VITA IN SCENA" - h 60 biennio
Potenziamento della lingua straniera "ENGLISH BY DOING" - h 30 biennio
Potenziamento delle competenze di base "WEB COMUNICATION: GIORNALINO D'ISTITUTO" - h 60 biennio
Potenziamento delle competenze di base "MATEMATICA...IN GIOCO " - h 30 biennio

DOCUMENTI PUBBLICATI 


FESR - Avviso Prot. 12810 del 15 ottobre 2015 Realizzazione di ambienti digitali
10.8.1.A3-FESRPON-PU-2015-495 Spazio Avanguardie Educative

Modulo Spazio Avanguardie Educative: 30 banchi trapezoidali, 5 banchi esagonali, 2 armadi, 1 leggio, notebook, 2 stampanti, videoproiettore
Modulo Postazioni docenti/utenti: notebook, 2 stampanti, 2 tavoli

Obblighi post-informativi e disseminazione


FESR - Avviso Prot. 9035 del 13 luglio 2015 Realizzazione, ampliamento o adeguamento delle infrastrutture di rete LAN/WLAN
10.8.1.A2-FESRPON-PU-2015-8 LA RETE PER CRESCERE

Modulo New generation protection: Firewall UTM, AP, integrazione punti rete per gli AP

Obblighi post-informativi e disseminazione


Panoramica

Panoramica

Il Programma Operativo 2014-2020 è strutturato in Assi:

·Asse I (FSE) - Istruzione:volto a migliorare la qualità del sistema di istruzione e a favorire l'innalzamento e l'adeguamento delle competenze, promuovendo una maggiore partecipazione ai percorsi formativi e ai processi di apprendimento permanente.

·Asse II (FESR) - Infrastrutture per l'istruzione:finalizzato a promuovere e sostenere l'istruzione, la qualificazione professionale e la formazione permanente con azioni finalizzate ad aumentare l'attrattività della scuola attraverso la riqualificazione delle infrastrutture in chiave di sostenibilità ambientale e il potenziamento delle dotazioni tecnologiche, dei laboratori e degli ambienti di apprendimento, garantendo spazi architettonici adeguati agli approcci innovativi della didattica nonché alla sensibilizzazione verso le buone pratiche in materia di clima.

·Asse III (FSE) – Capacità istituzionale e amministrativa:volto a incrementare la capacità istituzionale e l'efficienza della pubblica amministrazione in una prospettiva di miglioramento della governance complessiva nel settore dell'istruzione.

·Asse IV (FSE) – Assistenza tecnica:finalizzato a migliorare l'attuazione del Programma attraverso il rafforzamento della capacità di gestione dei fondi da parte dell'amministrazionee dei vari organismi coinvolti nell'attuazione, anche a garanzia del rispetto della normativa comunitaria e nazionale.

tabella 2a
tabella 2b 

Asse I (FSE) - Istruzione

Asse I (FSE) - Istruzione

Obiettivi specifici corrispondenti alle priorità di investimento e ai risultati attesi


Priorità di investimento 10.i

10.1-Riduzione del fallimento formativo precoce e della dispersione scolastica e formativa

  • 10.1.1 Interventi di sostegno agli studenti caratterizzati da particolari fragilità,tra cui anche persone con disabilità (azioni ditutoring e mentoring, attività di sostegno didattico e di counselling, attività integrative, incluse quelle sportive, in orario extra scolastico, azioni rivolte alle famiglie di appartenenza, ecc.)
  • 10.1.2 Iniziative di seconda opportunità
  • 10.1.3 Iniziative per la legalità, per i diritti umani, le pari opportunità e la cittadinanza attiva
  • 10.1.4 Formazione di docenti e formatori anche su approcci emetodologie innovative per il contrasto alla dispersione scolasticae per l’efficace integrazione di target specifici nella vita scolastica
  • 10.1.5 Stage (anche transnazionali), laboratori, metodologie di alternanza scuola lavoro per migliorare le transizioni istruzione/formazione/lavoro
  • 10.1.6 Azioni di orientamento, di continuità e di sostegno alle scelte dei percorsi formativi
  • 10.1.8 Rafforzamento delle analisi sulla popolazione scolastica e ifattori determinanti dell’abbandono, con riferimento alle componenti di genere, ai contesti socio-culturali, economici e locali(anche con declinazione a livello territoriale)

10.2-Miglioramento delle competenze chiave degli allievi

  • 10.2.1 Azioni specifiche per la scuola dell’infanzia (linguaggi emultimedialità – espressione creativa- espressività corporea);
  • 10.2.2 Azioni di integrazione e potenziamento delle aree disciplinari di base (lingua italiana, lingue straniere, matematica, scienze, nuove tecnologie e nuovi linguaggi, ecc.) con particolare riferimento al primo ciclo e al secondo ciclo e anche tramite percorsi on-line;
  • 10.2.3 Azioni di internazionalizzazione dei sistemi educativi e mobilità (percorsi di apprendimento linguistico in altri Paesi, azioni di potenziamento linguistico e di sviluppo del CLIL, ...) anche a potenziamento e complementarietà con il Progetto Erasmus +;
  • 10.2.4 Borse di studio per i meritevoli e gare disciplinari;
  • 10.2.5 Azioni volte allo sviluppo delle competenze trasversali con particolare attenzione a quelle volte alla diffusione della cultura imprenditoriale;
  • 10.2.6 Azioni di formazione di docenti, personale della scuola, formatorie staff, anche in una dimensione internazionale, con particolare riguardoa:-innovazione metodologica e disciplinare -competenze chiave e disciplinari -apprendimenti individualizzati -apprendimenti sulle metodologie di valutazione -competenze per la qualità del servizio e la gestione della scuola (anche attraverso percorsi in altri Paesi, scuole estive, mobilità,borse di studio)
  • 10.2.7 Azioni di sistema per la definizione di modelli, contenuti e metodologie innovative (anche con declinazione a livello territoriale)

10.9-Miglioramento delle capacità di auto-diagnosi, auto-valutazione evalutazione delle scuole e di innovazione della didattica

  • 10.9.1 Azioni di formazione di dirigenti, degli insegnanti e personale della scuola
  • 10.9.2 Interventi per la promozione della valutazione esterna e l’autovalutazione delle istituzioni scolastiche e delle strutture formative accreditate per il potenziamento e lo sviluppo del sistema nazionale di valutazione
  • 10.9.3 Iniziative volte a misurare i risultati e all’attivazione di team di esperti per promuovere processi di miglioramento continuo delle istituzioni scolastiche per il potenziamento e lo sviluppo del sistema di valutazione nazionale
  • 10.9.4 Interventi per misurare il livello di apprendimento degli studenti nelle diverse aree disciplinari
  • 10.9.5 Partecipazioni alle indagini internazionali con riguardo agli studenti, agli adulti e agli insegnanti

 


Priorità di investimento 10.iii

10.3-Innalzamento del livello di istruzione della popolazione adulta, con particolare riguardo alle fasce di istruzione meno elevate

  • 10.3.1 Percorsi per adulti(in particolare per soggetti in situazione di svantaggio, analfabeti di ritorno, Inoccupati e disoccupati) finalizzati al recupero dell’istruzione di base, al conseguimento di qualifica/diplomaprofessionale o qualificazione professionale e alla riqualificazione delle competenze con particolare riferimento alle TIC;
  • 10.3.2 Azioni formative volte a promuovere l’invecchiamento attivo(target specifico, es. over 45, 55);
  • 10.3.3 Azioni di orientamento e di bilancio delle competenze;
  • 10.3.4 Interventi di aggiornamento di docenti,formatori e altre figure di supporto, al fine di favorire la diffusione di metodologie didattiche e approcci funzionali a motivare e coinvolgere l’utenza adulta;
  • 10.3.5 Supporto allo sviluppo del sistema di formazione degli adulti(CTP– CPIA) e delle reti per l’apprendimento permanente;
  • 10.3.7 Azioni di sistema per la definizione di modelli, contenuti e metodologie innovative

 

Priorità di investimento 10.iv

10.6–Qualificazione dell'offerta di istruzione e formazione tecnica e professionale

  • 10.6.1 Interventi qualificanti della filiera dell’Istruzione e Formazione Tecnica Professionale iniziale e della Formazione Tecnica Superiore(Qualificazione della filiera dell’istruzione Tecnica e professionale, con particolare riguardo alle fasce più deboli; azioni di sistema per lo sviluppo e il coordinamento degli ITS e dei poli tecnico professionali)
  • 10.6.4 Interventi qualificanti per il miglioramento dell’offerta formativa volta allo sviluppo delle competenze e delle abilità trasversali per l’occupazione: educazione all’imprenditorialità e spirito di impresa, etc
  • 10.6.5 Azioni di integrazione delle competenze linguistiche e tecnologiche, attività laboratoriali degli istituti tecnici professionali
  • 10.6.6 Stage/tirocini(anche in altri Paesi), percorsi di alternanza e azioni laboratoriali
  • 10.6.7 Azioni di orientamento, di continuità, di integrazione e di sostegno alle scelte e sugli sbocchi occupazionali collegate ai diversipercorsi formativi
  • 10.6.8 Interventi diaggiornamento continuo di docenti e formatori,anche attraverso la promozione di periodi di inserimento in azienda
  • 10.6.10 Azioni volte a rafforzare le reti tra scuole, aziende enti ed Università per garantire funzioni efficaci di orientamento alle scelte formative e di lavoro e la partecipazione diretta delle imprese alla realizzazione dei percorsi formativi attraverso pratiche diffuse di alternanza e tirocinio, anche transnazionali

10.8–Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi

  • 10.8.3 Azioni volte alla promozione di percorsi di e-learning, anche attraverso la realizzazione di video lezioni
  • 10.8.4 Formazione del personale della scuola su tecnologie e approcci metodologici innovativi.