Utilizziamo cookie, nostri e di terze parti, per il funzionamento del sito. Consulta l’informativa per saperne di più o negare il consenso ai cookie. Proseguendo con la navigazione acconsenti all’uso dei cookie
A- A A+

sd-box-pnsdtestosettimanapnsd
Quest'anno partecipiamo alla settimana del PNSD che si svolge nei giorni 25, 26 e 27 novembre 2016: nell'ambito dell'Assemblea di Istituto del 25 novembre si terrà una tavola rotonda sul Cyberbullismo in cui interverranno:
- Antonio Genchi dipendente della Polizia di Stato, dal 2014 Presidente dell'Associazione Penelope Puglia, associazione famiglie e amici persone scomparse
- Avv. Antonio Maria La Scala, Presidente nazionale dell'Associazione Penelope

 

eventopnsdsmallL’ITES “V. Giordano”, con l’avvento del digitale, ha da sempre accettato la sfida di operare la demistificazione del setting scolastico tradizionale, con i banchi e le cattedre, per realizzare aule/laboratori multimediali.
Al fine di superare la trasmissività del processo di insegnamento/apprendimento, per creare scenari educativi in cui l’educazione digitale sia canale di costruzione di competenze, utili all’orientarsi e all’operatività contemporanea, l’Istituto ha accolto in pieno lo spirito delle iniziative del PNSD.
Vengono attivati percorsi formativi che, pur non identificandosi con una specifica disciplina e conservando caratteristiche curricolari, godono di spazi autonomi.
Attraversando tutte le discipline del curricolo, si affrontano anche le problematiche connesse all’uso del mondo digitale.
Uno dei più noti, il problema del cyberbullismo, molto spesso non è percepito dagli studenti come tale, ma tutti ne conosciamo le negative conseguenze sul percorso di crescita degli adolescenti.
Nel “Ripensare la scuola come interfaccia educativa aperta al territorio, all’interno e oltre gli edifici scolastici”, l’ITES “V.Giordano” ha creato l’evento “Cyberbullismo per il Caffè digitale”: gli studenti, riuniti in Assemblea di Istituto, discuteranno, con un esperto in materia, del problema, per imparare ad evitarlo.
L’intero evento sarà ripreso e reso fruibile alla comunità scolastica, alle altre Istituzioni scolastiche, alle famiglie e al territorio allargato, attraverso la pubblicazione del video su YouTube e sul sito della scuola www.itcbitonto.gov.it